venerdì 1 febbraio 2013

I miei simil-baci perugina


Questa ricetta l'avevo nel cassetto da un pò di tempo, mi sembra di averla anche provata una volta (ma con delle noci per mancanza di nocciole dentro casa) e avevo il vago ricordo che fosse buona. Avvicinandosi San Valentino, l'altro giorno ho deciso di provare la versione giusta e devo dire che il risultato mi ha molto soddisfatto. Il sapore non è proprio uguale uguale a quello dei baci pergugina, è a metà tra questi e i ferrero rocher, ma devo dire che sono veramente buoni. Una volta fatti io li ho incartati uno per uno nella carta di alluminio semplice, ma sono sicura che in qualche negozio ben fornito se ne può trovare una un pò colorata; cercherò e vi farò sapere.

Ingredienti per circa 25 baci

200 g nutella
100 g granella di nocciole
35 g cacao amaro in polvere
25 nocciole intere
230 g cioccolato fondente

In una ciotola mischiare la nutella con la granella di nocciole e il cioccolato amaro. Lavorare bene il composto fino a quando non si è amalgamato tutto completamente. Se la nutella risultasse troppo dura (in inverno può succedere) mettetela 10 secondi nel microonde alla massima potenza.
Una volta che il composto è pronto formate con le mani delle pallina di circa 1,5 cm di diametro, vedrete che non è difficile perchè la consistenza è all'incirca come quella del pongo.


Una volta fatte tutte le palline, mettete sopra ognuna di esse una nocciola, premendo leggermente in modo che questa penetri un pochino. Mettete il tutto in frigo per 15-30 minuti.
Nel frattempo squagliate il cioccolato fondente a bagnomaria. Trascorso il tempo di riposo tirate fuori dal frigo i cioccolatini e tuffateli uno alla vota nel cioccolato fuso. Aiutandovi con due cucchiani rigirateli nel cioccolato avendo cura che questo li copra completamente e dopo adagiateli su un vassoio ricoperto di carta di alluminio con la nocciola rivolta verso l'alto. Se sono rimaste parti scoperte a questo punto potete colare un pò di cioccolato sopra per coprirle.


Finiti tutti i cioccolatini riponeteli in frigo per 1 ora e trascorso questo tempo tirateli fuori e togliete eventuali sbavature o depositi del cioccolato che nel frattempo si sarà solidificato. Se siete in estate io consiglio di tenerli in frigo una notte prima di mangiarli, ma comunque tirateli sempre fuori almeno un'ora prima di servirli.
Nella foto qui sotto si vede la sezione del cioccolatino, come vedete l'effetto è proprio quello del bacio perugina e il sapore? Provate e mi direte se secondo voi è migliore......





2 commenti:

Anonimo ha detto...

Li voglio!!!!
A San Valentino non avrò nulla, in più oggi ,che sarebbe stato il mio anniversario di matrimonio (e tutto sommato possiamo cominciare a festeggiare il fatto che non lo sia...), non becco nulla...
Si possono recapitare un po' di simil-baci Perugina di consoalzione alla propria sorella?...

Marta ha detto...

Ok sorellina li avrai!!!!