giovedì 10 novembre 2011

Maiale con le prugne e un'amara riflessione


Mi piacerebbe tanto sapere quale tipo di perversione mentale spinge qualcuno ad autorizzare i lavori di rifacimento di ENTRAMBI i marciapiedi davanti ad una scuola pubblica che ospita sia materna che elementare, senza però chiudere al traffico la suddetta via. I 700 bambini che frequentano tale scuola, quindi, sono costretti a passare esattamente in mezzo alla strada insieme alle macchine, ma non è finita qui………contemporaneamente si autorizzano anche le riprese di un film di un famoso regista proprio all’angolo della stessa strada (in tutto all’incirca una decina di camion, 3 o 4 stand, un gabbiotto per il regista, lo staff e il cast!) e non è finita qui………davanti alla scuola c’è un supermercato che va rifornito sempre e comunque alle 8:00 del mattino: ma è così difficile capire che i bambini entrano a scuola dalle 8:00 alle 9:00 e che quindi tu, caro signor supermercato che non hai un parcheggio adatto ai camion e quindi li fai sostare in mezzo alla strada (che in questo momento non possiede neanche un marciapiede!), potresti farti rifornire o prima o dopo questa fascia oraria?
Questa è una mia umile riflessione che lascio per voi. Chi è del mio quartiere e frequenta quella scuola può capire di cosa sto parlando, ma anche chi fosse di un’altra zona di Roma o del mondo può facilmente arrivare a capire che non possono andare bene le cose in Italia perché nessuno ci mette veramente la testa per risolvere i problemi!
Detto questo vi lascio una ricettina facile e veloce per il weekend, uno di quei piatti che vi fanno fare figura con poco impegno.. Vi assicuro che è veramente semplice da realizzare ed ha un sapore squisito.

MAIALE CON LE PRUGNE

Ingredienti per 4 o 6 persone (dipende sempre se lo fate come piatto unico o all’interno di una cena articolata)

1 kg di spezzatino di maiale (filetto o prosciutto)
½ bicchiere di vino bianco
200 ml panna da cucina
1 cucchiaino di succo di limone
15 prugne secche
1 noce di burro
Sale e pepe

Mettete a bagno le prugne in acqua dalla sera prima o comunque diciamo 8 o 10 ore prima.
In una casseruola mettere il burro, farlo sciogliere e poi aggiungere la carne. Farla rosolare e poi sfumare con il vino e lasciarlo evaporare. Aggiungere le prugne denocciolate ma non buttate la loro acqua perché vi potrebbe servire. Aggiustare di sale e pepe, incoperchiare e far cuocere all’incirca un’ora. Se si dovesse seccare troppo aggiungere l’acqua delle prugne.
Quando la carne  è cotta toglierla dalla pentola insieme alle prugne, lasciando però il sugo di cottura. Mettere nel sugo la panna e il cucchiano di limone (se è troppo  ristretto anche un po’ d’acqua di prugne) e far restringere qualche minuto. Rimettere la carne e le prugne nella padella e far insaporire alcuni minuti mescolando. Il piatto è ancora più buono se preparato qualche ora prima perché si insaporisce.


3 commenti:

Anonimo ha detto...

In effetti è buonissimo!
Alessandra

matteo/dentro la pentola ha detto...

ciao, ti vorrei invitare al mio primo contest “DENTRO AL RICCIO”, ricette a base di CASTAGNE! Se ti và, passa a trovarmi. http://dentrolapentola.blogspot.com/2011/10/dentro-il-riccioil-primo-contest-di.html

Anonimo ha detto...

forza e coraggio: il set cinematografico si smonta domani...uno in meno...